LO STATO DELLE COSE A L’AQUILA E NELL’ITALIA DEL DOPOSISMA

Un osservatorio permanente di fotografia sociale e documentaria su L’Aquila e l’Italia colpite dal terremoto: a porre le fondamenta è il progetto non profit “Lo stato delle cose. Geografie e storie del doposisma”. A renderlo possibile l’adesione di 100 fotografi italiani che hanno condiviso la necessità di testimoniare non solo durante l’emergenza le condizioni in cui versano i territori del Paese feriti e disgregati dal terremoto. Nella certezza che documentare attraverso la fotografia sia un prendersi cura dei luoghi e dunque un esercizio che non può e non deve interrompersi.

LEGGI

L’Aquila

La città, le frazioni e i paesi colpiti dal sisma del 6 aprile 2009: lo stato delle cose, oggi

GUARDA


3 e 32: Immota Manet

Appunti per un museo virtuale della fotografia documentaria a L’Aquila

GUARDA


Centro Italia

Dentro il cuore dell’Italia che ha tremato nel 2016 e 2017

GUARDA


Passato Prossimo

Dal Belice all’Irpinia: un viaggio nei territori dilaniati dal terremoto e ora dimenticati

GUARDA


CHI SIAMO

Tutto è partito da L’Aquila. Qui dal 29 maggio al 5 giugno 2016 si sono ritrovati 35 fotografi provenienti dall’Abruzzo e dal resto d’Italia per raccontare L’Aquila oggi. E’ stato un punto d’inizio per una ricognizione in profondità del territorio che è continuata anche nel 2017 – fino alla fiaccolata del 6 aprile – e che è nostra intenzione continuare. Per non distogliere lo sguardo dalla ricostruzione e dalla rinascita di una città che è diventata anche un po’ “nostra”.

LEGGI

SCRITTURE

Scritture 
Lo stato dell’arte a L’Aquila: il dossier sulla ricostruzione dei beni culturali fra luci e ombre e troppe occasioni sprecate / Enrica Di Battista
17 settembre 2020 by Redazione 


A undici anni dal terremoto che il 6 aprile 2009 ha distrutto L’Aquila che è una città che si identifica...


Read More
Scritture 
Prevedere l’imprevedibile: appunti contro l’ineluttabilità della pandemia e delle catastrofi / Vito Teti
31 luglio 2020 by Redazione 


Fine del futuro? Per la verità, prima del coronavirus, non si può dire che il futuro fosse particolarmente...


Read More
Scritture 
1980/2020. L’inconscio del cratere in Irpinia: le cicatrici del terremoto fra storia, memorie e rimozioni / Sandro Abruzzese
9 luglio 2020 by Redazione 


L’inconscio del cratere Il 20 maggio del 2012 la terra tremò in tutta l’Emilia. Fu una scossa di magnitudo...


Read More
Scritture 
Il Coronavirus e altre catastrofi, ovvero la disastrosa normalità della pandemia / Giuseppe Forino
7 luglio 2020 by Redazione 


L’analisi del sociologo Samuel Henry Prince (1920) sui cambiamenti sociali e politici a seguito dell’incendio...


Read More
Scritture 
Protetto: Basilicata, 16 dicembre 1857: il terremoto di Montemurro e la nascita della fotografia dei terremoti / Graziano Ferrari
5 luglio 2020 by Redazione 


Il terremoto del 16 dicembre 1857 in Basilicata e la nascita della fotografia scientifica dei terremoti...


Read More
Scritture 
La musica è finita: la Strategia dell’abbandono ha vinto/ di Leonardo Animali (con una prefazione di Angelo Ferracuti)
28 maggio 2020 by Redazione 


La musica è finita* di Leonardo Animali “La guerra  alla  Strategia  dell’Abbandono  è  finita....


Read More